Menu e risultati della dieta giapponese di 14 giorni

La maggior parte delle persone crede che per un’efficace perdita di peso sia necessaria una dieta a lungo termine e allenamenti estenuanti. In questo caso, la parola “dieta” è associata esclusivamente alla fame. Tuttavia, questo non è affatto il caso. Non devi limitarti in tutto per avere un bell’aspetto. È sufficiente cambiare le tue abitudini alimentari per quelle più sane.

Perché la dieta giapponese è popolare e popolare in tutto il mondo? In primo luogo, le possibilità di incontrare una persona obesa nella terra del sol levante sono praticamente zero. Allo stesso tempo, i giapponesi sono considerati campioni del mondo di longevità e una delle nazioni più sane. Naturalmente, l’alimentazione gioca un ruolo importante in questo. Maggiori informazioni.

Qual è la dieta giapponese?

La dieta tradizionale giapponese è una dieta alimentare completa, carne rossa e pesce, così come verdura e frutta. Questa dieta non consente l’uso di zucchero, alcol, pane o qualsiasi deviazione dal menu prescritto.

Il modo in cui viene preparato il cibo è molto importante. Un minimo di frittura, cottura al forno e stufatura. I giapponesi mangiano molti cibi crudi, compresi alcuni tipi di pesce. Tutti i pasti sono serviti in piccoli piatti. Il controllo delle porzioni è stato insegnato fin dall’infanzia. C’è anche un detto speciale – “hara hachi bu”, che dice che devi mangiare fino a quando non sei pieno all’80%.

In questo modo ti incoraggia a mangiare consapevolmente e anche “mangia con gli occhi”, godendo della bellezza dei piatti.

Un’altra regola importante è bere almeno 8 bicchieri d’acqua al giorno lontano dai pasti.

La durata della dieta giapponese è di 7-14 giorni. Si consiglia di seguirlo non più di una volta all’anno.

Quali alimenti si possono e non si possono mangiare con la dieta giapponese

La dieta giapponese è solitamente composta dai seguenti prodotti:

  • Pesce
  • Uova
  • Verdure (crude, al vapore, bollite)
  • Frutta
  • Pollame
  • Succhi di verdura (pomodoro, carota)
  • Manzo
  • Oli vegetali

D’accordo, non è una lista del genere che ti aspetti di vedere quando senti il ​​nome della dieta. Sembra che dovrebbe almeno essere integrato con riso bollito, pasta e alghe. Ma no, tutti i 14 giorni dovranno essere limitati a tale set.

I seguenti prodotti sono ridotti a icona o esclusi:

  • Prodotti a base di latte fermentato: burro, latte, yogurt con additivi.
  • Condimenti e salse : margarina, oli da cucina, condimenti per insalate.
  • Prodotti da forno: pane, panini, tortillas, torte, muffin, torte , ecc.
  • Alimenti trasformati o dolci: cereali per la colazione, muesli, caramelle, bibite, ecc.
  • Zucchero e sale.

I pro e i contro della dieta giapponese

I benefici della dieta giapponese

  • Un modo veloce per perdere peso. A causa della gravità della dieta, viene consumata una piccola quantità di calorie al giorno, in media – 400. In queste condizioni, una donna adulta con un fisico medio può perdere 0,3 3 chilogrammi a settimana.
  • Questa è una dieta ideale per le persone con colesterolo alto, poiché la dieta contiene un minimo di alimenti che lo contengono.
  • La dieta è adatto ai diabetici, perché l’apporto di carboidrati è molto basso. Ciò è confermato da uno studio di 6 settimane pubblicato nel Journal of Atherosclerosis and Thrombosis . Tra i 33 partecipanti che hanno seguito la dieta tradizionale giapponese, il 91% ha riscontrato un ridotto fattore di rischio per il diabete di tipo 2.
  • La dieta dura solo due settimane
  • Se segui rigorosamente la tua dieta, puoi migliorare il funzionamento dell’apparato digerente. Ciò è facilitato dal consumo di cibi ricchi di fibre.

Svantaggi della dieta giapponese

  • Una rapida perdita di peso non è salutare. Questa dieta viene utilizzata in situazioni estreme quando è necessario perdere peso il prima possibile.
  • La dieta non è adatta ad atleti e persone che esercita più di tre una volta alla settimana.
  • Il cibo mangiato durante la dieta giapponese non contiene abbastanza nutrienti. Alcuni esperti raccomandano un’integrazione nutrizionale supplementare.
  • Piccole porzioni e drastiche riduzioni delle calorie possono essere difficili e possono portare a guasti e mangiare troppo.

Ricorda che qualsiasi cambiamento drastico nella dieta richiede una consultazione preventiva con il tuo medico.

Controindicazioni alla dieta giapponese

La dieta giapponese è categoricamente controindicata:

  • persone con alterazioni endocrine e ormonali (donne in gravidanza, donne che allattano, adolescenti durante la pubertà, donne in menopausa, ecc.);
  • persone affette da malattie gastrointestinali in fase acuta (gastrite, ulcera, ecc.);
  • persone con malattie croniche, soprattutto se hanno problemi renali (pielonefrite, glomerulonefrite), fegato (colecistite, epatite, colelitiasi), sistema cardiovascolare (ipertensione, ipotensione, distonia vegetativa-vascolare);
  • persone con problemi metabolici.

Il menu giusto per una dieta giapponese di 14 giorni

1 giorno Colazione: caffè nero senza zucchero o tè verde + una fetta di pane di segale
Pranzo: 2 uova sode + insalata di cavolo sodo, condita con olio vegetale + un bicchiere di succo di pomodoro
Cena: 100-200 g di pesce (preferibilmente bollito) + insalata di cavolo fresco
2 giorno Colazione: caffè nero senza zucchero o tè verde
Pranzo: 200 g di pesce bollito e insalata di cavolo fresco
Cena : 100 g di manzo lesso e un bicchiere di yogurt grasso senza additivi
Giorno 3 Colazione: caffè nero senza zucchero o tè verde
Pranzo: un uovo sodo, 3 grandi carote fresche o bollite con condimento con olio d’oliva e succo di limone.
Cena: mele
Giorno 4 Colazione: caffè nero senza zucchero o tè verde Pranzo: zucchine o melanzane, fritte in olio vegetale, in qualsiasi quantità
Cena: 100 g di pesce bollito e 2 uova sode
Giorno 5 Colazione : caffè nero senza zucchero o tè verde + una fetta di pane di segale
Pranzo: 200 g di pesce bollito o fritto e un bicchiere di succo di carota
Cena: 200 g di qualsiasi frutto, eccetto uva e banana
Giorno 6 Colazione : caffè nero senza zucchero o tè verde
Pranzo : petto di pollo al vapore e cavolo cappuccio fresco con olio vegetale
Cena : carote piccole fresche con olio vegetale e due uova sode
7 giorni Colazione : tazza di caffè senza zucchero o tè verde
Pranzo : 50 g di formaggio, tre carote con olio vegetale e un uovo sodo
Cena: 200 g di qualsiasi frutta
Giorno 8 Colazione : una tazza di caffè e senza zucchero o tè verde
Pranzo: 200 g di bollito di manzo senza sale
Cena: due uova sode con carote fresche e olio vegetale
9 giorni Colazione : una tazza di caffè senza zucchero o tè verde + un pezzo di pane di segale
Pranzo: 200 g di pesce bollito o fritto + insalata di cavoli con carote con olio vegetale
Cena: 100 g di bollito di manzo senza sale e un bicchiere di kefir
10 giorni Colazione : una tazza di caffè senza zucchero o tè verde
Pranzo : Zucchine e melanzane, fritte in olio vegetale
Cena : 200 g di manzo lesso e insalata di cavolo cappuccio fresco
Giorno 11 Colazione : una tazza di caffè senza zucchero o tè verde
Pranzo: 200 g di pesce bollito o fritto + un bicchiere di succo di pomodoro senza sale
Cena: 200 g di frutta
Giorno 12 Colazione : tazza di caffè senza zucchero o tè verde
Pranzo : 500 g di pollo bollito senza sale con insalata di cavoli freschi
Cena : piccole carote fresche e 2 uova sode
Giorno 13 Colazione : una tazza di caffè senza zucchero o tè verde + una fetta di pane di segale Pranzo: 200 g di pesce bollito o fritto e un bicchiere di succo di carota
Cena: 100 g di bollito di manzo senza sale e un bicchiere di kefir
14 giorni Colazione : una tazza di caffè senza ca hara o tè verde
Pranzo: 200 g di pesce bollito o fritto + cavolo cappuccio fresco con olio d’oliva.
Cena: 200 g di qualsiasi frutto

Al mattino Il 15° giorno la dieta termina. Ma questo non significa che puoi saltare subito su hamburger e patatine fritte. È importante uscire correttamente da una dieta rigorosa. Aumenta gradualmente le porzioni, introducendo giorno dopo giorno nuovi cibi ipercalorici minimi.

Risultati della dieta giapponese: recensioni delle ragazze

Tutte le storie e le foto sono prese dal sito Irecommend.

Recensione n. 1

La ragazza delle prime foto è riuscita a perdere 5 chilogrammi in 2 settimane. Nonostante un risultato così sorprendente, la dieta non è stata facile. A partire dal 3° giorno, si sono avvertiti debolezza e vertigini. E la combinazione di manzo bollito e kefir ha causato fastidio allo stomaco. Per recuperare le forze, ho dovuto ricorrere a integratori vitaminici.

эффективность японской диеты

Recensione n. 2

Nonostante lo scetticismo interno sulle diete rigide e a breve termine, la seconda ragazza è riuscita a perdere 4 chilogrammi e perdere 3 cm di volume in vita.

E sebbene il risultato sia stato letteralmente “evidente”, la ragazza non ha fretta di ripetere questa esperienza. E tutto perché la dieta è piuttosto magra: il caffè al mattino difficilmente può essere chiamato colazione, mangiare carne bollita secca non si è rivelato il compito più semplice e la monotonia dei prodotti si è rapidamente annoiata.

Un altro svantaggio è stato che dal 7° giorno c’è stata un’acuta sensazione di debolezza e fame. Per questo motivo, non c’era più possibilità di combinare la dieta con lo sport.

результаты японской диеты фото

Recensione n. 3

La ragazza della terza foto ha bisogno di dieta e perdita di peso dopo la nascita del bambino. La dieta le sembrava abbastanza facile e semplice, ma, come sai, “il diavolo è nei dettagli”. La sfida più grande alla fine è stata la mancanza di sale e zucchero.

Di conseguenza, la ragazza ha concluso che ne è valsa la pena, perché in 2 settimane è riuscita a sbarazzarsi di 6 chilogrammi e odiava l’edema.

Opinione del nutrizionista sui benefici e sui pericoli della dieta giapponese

Galina Nezgovorova – Candidata di Scienze Mediche, gastroenterologo , e nutrizionista con 25 anni di esperienza… In un report per il canale 1 + 1, ha condiviso informazioni generali sulla dieta giapponese, i suoi principi, pro e contro.

Galina si concentra sul fatto che, a parte il nome, la dieta non ha nulla in comune con il Giappone. Il set di prodotti è estremamente semplice, familiare a ogni ucraino e conveniente.

È necessaria l’approvazione di un medico prima di iniziare la dieta poiché la dieta è poco equilibrata e presenta controindicazioni. Inoltre, come mostrano le recensioni, puoi sperimentare una serie di sintomi spiacevoli: mal di testa, debolezza, vertigini, dolori articolari, ecc. È importante che il corpo riceva abbastanza nutrienti.

Secondo Galina, è altrettanto importante che il passaggio a una dieta normale dopo la dieta duri almeno 26 giorni.

Conclusione

Ogni giorno veniamo bombardati da innumerevoli idee su come tenersi in forma, vengono offerte varie pillole, bruciagrassi e trattamenti che promettono risultati immediati. Ma la verità è che non esiste un metodo o un prodotto valido per tutti che funzioni per tutti.

La dieta giapponese è una delle opzioni dietetiche che può essere usato per perdere peso se discusso con il medico. Se segui linee guida rigorose e in seguito segui una dieta sana, puoi perdere fino a 10 chilogrammi in 2 settimane e mantenere il peso.

Ma ricorda che il modo più sicuro per perdere peso in modo permanente è combinare una dieta equilibrata ed esercizio fisico. Questo dà un risultato a lungo termine e forma le giuste abitudini salutari. FitCurves, una rete di fitness club per donne, offre una combinazione di allenamenti circolari di 30 minuti e un sistema di nutrizione a tre fasi , sviluppato individualmente per ogni membro del club.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *